LUGLIO 06, 2006
Buongiorno, Shanghai.
Ricevere e cadere... per dare e rialzarsi
-- Rino Bonanno
Buon giorno, città mia!
Come stai ? Mi manchi, ma sono tranquilla
perché so che stai bene e stai diventando sempre
più bella e grande. Anch'o sto bene. Lavoro, dipingo, leggo
e studio... La mia giornata è sempre piena, sono serena
nonostante sentivo la tua mancanza.

Qui in Italia è arrivata l'estate: il sole è forte,
l'aria mi scalda la pelle. I miei amici italiani dopo
il lavoro vanno alla spiaggia o in piscina a godere
un momento di relax sotto il sole. Invece io mi sto
emozionando per i mondiali di calcio.

La squadra italiana, con la forza della vita ha vinto
la semifinale ora aspettiamo la finale.

Così mi hanno fatto pensare a te, città mia,
perché anche tu hai dovuto sopportare molti sacrifici
per arrivare a dove sei arrivata oggi. Perciò, prima di salutarti,
vorrei raccontare qualcosa di te ai miei cari amici italiani:

Shanghai, è una città dove sono nata e cresciuta,
soprannominata' la Parigi della Cina' , 'la perla dell'Oriente',
significa città sopra il mare, è situata sulla costa est
sull'estuario dello Yangtze, ha una popolazione di 20 milioni
di abitanti e copre un'area di 5800 chilometri quadrati.

La città è divisa in due parti dal fiume Huangpu;
la maggior parte dei luoghi interessanti si trova a Puxi,
ma oggi, la parte di Pu Dong è diventata il posto più bello
del PuXi e pensare che 10 anni fa non esisteva.

Direi ch'è una città molto bella da molti punti di visita e in
questi ultimi anni è veramente molto ricca di opportunità.
Nonché centro economico e finanziario della Cina, è la
principale città industriale.

Per di più, lì i negozi aprono dalla mattina fino a mezza
notte, e non chiudono mai per ferie.

Si può andare a fare shopping in qualsiasi momento; è un
paradiso per gli amanti dello shopping. La zona commerciale
più famosa è Nanjing Road e Huahai Road.

Prima di venire in Italia lavoravo in una ditta proprio nel
centro di Nanjing Road, il nostro ufficio era al piano 27 di
un grande edificio, dalla terra fino al quinto piano
è un centro commerciale. Ci sono negozi di PRADA,
MAX MARA, e tanti gli altri famose marche.

Ogni tanto dopo lavoro mi piaceva andare con le
mie colleghe a fare due passi in quei negozi o a
bere una tazza di caffè alla americana da
Sturbucks che era a piano terra. Dalle vetrine
guardavamo i pedoni e le macchine e scherzavamo,
poi ogniuno prendeva un taxi per tornare a casa.

Come l' Italia, anche li è molto ricca di eventi culturali.
Ogni sera ci sono i concerti dal vivo di ogni tipo di musica,
sia tradizionale cinese che occidentale.

Con lo sviluppo della città è stato travolgente ed ancora non
si è fermato, ogni volta che vado la mia città è cambiata …
così quando sono lì mi sento in parte un ‘estranea ma
quando sono in Italia sento che mi manca molto…
questa è la mia scelta, è normale "perdere" qualcosa per
"guadagnare" una nuova esperienza.

A Shanghai sia l'inverno che l'estate sono stagioni
molto umide; i periodi migliori sono la
primavera e l'autunno. Ma a me piace tutto l'anno:
ero ancora ragazzina che speso correvo come
una pazza sotto la pioggia
e percorrevo la città.

Oggi vivo in Italia, e almeno una volta l'anno
tornavo a Shanghai, perché lì c'è ancora la mia
famiglia e tanti parenti e amici,e che mi dava
e continua a darmi una grossa carica d' energia,
una energia positiva che mi aiuta sempre
più avanti sulla mia strada...

Tra l'altro, Shanghai è una città
affascinate non solo di giorno,
ma anche di notte.

La notte di quella che ti rende più dolce,
più romantica e più profonda...
Ma per oggi basta così, racconteremo
un altro giorno. Baci, Shanghai, my citty !

早安,上海
专横的世界游戏 混合着存在和假象:
-- Nietzsche

昨天读KLEIN的留言
使我突然想写点什么给你
我的城市-上海

在成长的道路上
我们是彼此的见证人
一起面临着时代的转折和变化
所以即使生活再艰难再曲折
我仍会因为有你而感到幸福

感谢国家的开放政策
使你有机会展现自己的才华和智慧
犹如一颗明珠在东方冉冉升起
在照亮自己的同时也给这个世界
带来了更多的光明和希望

如今虽然我离你很远
但你就象一间牢牢扎根在我心中的爱屋
在我失意和孤独时温暖我并给予我信心和勇气
相信在我可以飞起来的那天
你一定会为我高兴为我欢呼
就象我为你一样

* 给你,我的上海

| 06 - 07 - 2006